Quali muscoli lavorano con le pompe?

Le pompe sono considerate uno degli esercizi di base più efficienti. Sono progettati per fornire una forte base muscolare, utilizzando solo il proprio peso. Nell’ambito dell’addestramento fisico del personale militare, le pompe vengono eseguite da una varietà di persone, compresi gli atleti più esperti. Questo esercizio, chiamato anche push-up, è abbastanza facile da imparare e non richiede attrezzature costose. I pushups coinvolgono diversi gruppi muscolari, e va tenuto presente che ce ne sono diversi che coinvolgono diversi tipi di muscoli.

Quali muscoli lavorano con le pompe convenzionali

Se si utilizzano pompe convenzionali, i muscoli delle braccia (bicipiti), delle spalle (tricipiti, deltoidi), della schiena (gluteo massimo), del torace (pettorale maggiore) e dei muscoli delle gambe sono soggetti al massimo carico. Dal momento che i muscoli del torace sono fortemente stressati durante questo esercizio, le ragazze lo usano per ripristinare i loro seni, soprattutto dopo l’allattamento al seno. Se è difficile realizzare pompe convenzionali, è possibile realizzare pompe su una panca o sulle ginocchia. Con la classica spinta verso l’alto, le braccia sono allineate con le spalle.

Pompa da uomo
Durante le pompe convenzionali, i muscoli utilizzati sono i bicipiti, tricipiti, deltoidi, pettorali maggiori, glutei massimi e tendini del ginocchio.

Quali muscoli lavorano con le pompe a manico stretto?

In questo caso, il carico sul tricipite aumenta significativamente, con conseguente bel sollievo per la spalla. Per eseguire pompe strette, posizionare le mani in modo che il pollice e l’indice di entrambe le mani siano in contatto, e le altre dita saranno meglio distribuite in una ventola per rafforzare la loro posizione.

Quali muscoli funzionano se si fanno pompe con un’ampia impugnatura?

Se si mettono le mani oltre la larghezza delle spalle, si lavorerà attivamente sul tricipite, il muscolo deltoide anteriore, ma anche sulla parte esterna dei muscoli pettorali. Questa tecnica è popolare con coloro che vogliono aumentare rapidamente il volume del loro seno. I tricipiti sono coinvolti, ma non funzionano molto. Il carico principale viene esercitato direttamente sui muscoli toracici. Durante questo esercizio le mani devono trovarsi a circa 20-25 cm dalle spalle.

Muscoli che lavorano con pompe sui pugni

Le pompe sui pugni sono molto più difficili da fare del normale. Non avviarle se non si ha familiarità con le pompe convenzionali. L’opzione sui pugni è più traumatica se si commette un errore tecnico. In aggiunta a quanto sopra, queste pompe rafforzano i muscoli dei polsi e dei metacarpi. Per un allenamento ancora più intenso, è possibile utilizzare queste pompe con zavorra. Per fare questo, indossare un giubbotto speciale o un normale zaino con qualcosa di pesante.

Quali muscoli funzionano quando si fanno le flessioni su un braccio?

I tricipiti, i muscoli delle spalle e del torace, tutti questi gruppi sono coinvolti nelle pompe su un braccio. Questo esercizio richiede anche buone condizioni fisiche e un eccellente controllo delle pompe convenzionali. Procedere con cautela per evitare lesioni. Né dovrebbero essere fatte all’inizio della formazione. Durante questo esercizio, la mano libera dovrebbe essere tenuta dietro la schiena o lungo il corpo.

Lascia un commento