Quali muscoli lavorano con le salse?

Con immersioni regolari, non solo avrai braccia grandi, forti e robuste, ma anche un guadagno muscolare nella parte superiore del corpo. Anche se relativamente leggero, questo esercizio è efficace. Promuove lo sviluppo dei muscoli delle braccia (tricipiti, bicipiti, avambracci) e deltoide, nonché dei muscoli della parte superiore del torace.

Muscoli coinvolti in avvallamenti con maniglia aperta

I tuffi con impugnatura aperta fanno funzionare i muscoli pettorali e richiedono un’inclinazione più pronunciata del nostro tronco. In questo caso, i muscoli sinergici sono sia il tricipite brachiale che i deltoidi anteriori. Poiché il pettorale è un muscolo più grande, questo ci permetterà di spostare più peso con una zavorra. In questo caso, i muscoli stabilizzatori sono l’addome e gli erettori della colonna vertebrale.

Immersioni con maniglia aperta
I tuffi con impugnatura aperta lavorano pettorale, tricipite brachiale, deltoide anteriore, addome ed erettore della colonna vertebrale.

Muscoli coinvolti nella realizzazione di avvallamenti con una presa stretta
I tuffi con una stretta presa richiedono una leggera inclinazione del tronco, che ci permette di concentrare il nostro lavoro sui tricipiti. Il maggiore pettorale svolge quindi il ruolo di un muscolo sinergico che aiuta il movimento ma su cui la maggior parte del lavoro non cade. Centrato su un piccolo muscolo, questo esercizio ci permetterà di spostare meno peso se effettuiamo zavorramento.

Muscoli coinvolti nella realizzazione di salse con i pesi

Le immersioni ponderate sono una variante avanzata che agisce su tricipiti, petto, spalle e muscoli delle braccia. Per eseguirli, è necessario aggiungere peso extra durante l’esercizio indossando una cintura con i pesi attaccati o tenendo un manubrio tra le caviglie.

Se fatte correttamente, le immersioni ponderate possono aggiungere massa muscolare alla parte superiore del corpo. Questo esercizio può anche aiutarvi a sviluppare la vostra forza per altri esercizi come la pressa da banco. Un altro vantaggio delle cadute ponderate è la capacità di lavorare contemporaneamente su gruppi muscolari opposti.

Muscoli interessati dall’esecuzione di tuffi su barre parallele

Il muscolo pettorale maggiore del torace è il muscolo principale che si lavora durante le cadute su barre parallele. Secondo gli esperti, altri muscoli fortemente sollecitati sono il piccolo pettorale, il deltoide anteriore e il romboide a livello della spalla, così come i tricipiti e i muscoli laterali della schiena. Il muscolo trapezio nella parte superiore della schiena viene attivato come muscolo stabilizzatore durante questo esercizio.

Muscoli coinvolti nell’esecuzione di tuffi inclinati

Si può fare questo esercizio sia su una sedia, una barra di peso o qualcosa all’altezza del ginocchio che si può afferrare. Questo esercizio non richiede molta forza, il che lo rende perfetto per i principianti, ma permette ai muscoli essenziali come bicipiti, tricipiti e deltoidi di lavorare in modo praticamente isolato. Il vantaggio di questo esercizio è che è possibile utilizzare la forza delle gambe per compensare la mancanza di forza nelle braccia.

Lascia un commento

Chiudi il menu